X FILO E X SEGNO

xilografie di ROBERTO KROGH

inaugurazione
sabato 19 maggio 2018 ore 18.30
dal 19 maggio  al 17 giugno 2018

a cura di Elio Mazzali

locandina KroghRoberto Krogh è nato a Napoli e vive a Roma. La sua formazione artistica è avvenuta a Roma, presso l’Accademia di Belle Arti dove ha seguito corsi di disegno e incisione ed ha perfezionato la tecnica Xilografica seguendo gli insegnamenti di Aristea Kritsotaki.
Nel laboratorio di incisione dell’accademia, luogo di incontro confronto con sé stessi e con gli altri, Roberto Krogh ha potuto ricercare dentro di sé, facendo propri i mezzi tecnici, ed individuando una propria poetica espressiva. Ha scelto subito per la sua sperimentazione la tecnica della xilografia, una tecnica antica, vicina alla sua personalità: calma, sincera, tenace e paziente. Ha scelto la matrice di legno, sulla quale incide con strumenti tradizionali come il bulino e il punzone, nell’ambito di una costante e severa ricerca della purezza del segno, inteso quest’ultimo, come elemento basilare del “bianco e nero” che allude al colore e nel quale la luce gioca un ruolo fondamentale. La sua tematica si rivolge verso ciò che lo circonda, come il particolare della trama di un tessuto o di un fiore, tutto questo come pretesto al fine di compiere un atto creativo e farlo emergere dal profondo della materia. Curatore attento del suo processo creativo, dalla scelta della carta alla stampa tirata rigorosamente a mano, vive in totale simbiosi e felicità con il suo operato.
                                                                                                                      Aristea Kritsotaki

Le sue opere xilografiche e fotografiche sono state acquisite nel 2013 dall’Istituto Centrale della Grafica, a Roma e sono presenti nelle seguenti collezioni: Carpi Museo della Xilografia “Ugo di Carpi”, Ravenna Stampe antiche e moderne del comune di Bagnacavallo, Firenze Editore Pietro Chagai, Milano Biblioteca Comunale, Aquiterme Rotary International,
Roma Ministero degli Esteri, Rufa – Rome University of Fine Arts, Roma Accademia di Belle Arti, Formello Centro L’Incisione e la grafica d’Arte. Dal 2001 al 2015 partecipa ad Acqui Terme a sei edizioni della Biennale Internazionale per l’incisione “Premio Acqui”.
2001 – Roma Nel segno dell’incisione opera grafica dell’Accademia delle Belle Arti di Roma. Promosso dal Ministero degli Esteri italiano, con mostra a Roma, Cuenca, Lisbona, Madrid e Città del Messico; Svizzera “Triennale Internazionale delle Stampe Originali” presso il Musèe del Beaux – Art de la Ville Du Locle; Belgio “Ex Libriscentrum” presso il Museo Statale di St-Niclaas; Ravenna “Repertorio degli Incisori Italiani” presso il Gabinetto Stampe Antiche e Moderne del Comune di Bagnacavallo. 2002 – Roma Mostra personale presso la Galleria d’Arte “Il Canovaccio”; Vincitore per l’incisione del Premio Internazionale Arti Visive e Plastiche “Antonio Canova”. 2003 – Roma Mostra personale presso Galleria d’Arte “Il Selvaggio”. 2005 – Urbino “Di-Segno In-Segno” Collegio Raffaello. 2014 – Menzione speciale della Giuria 2° Concorso internazionale di xilografia “Città di Lodi”. 2017 – Vincitore 1° premio del concorso di Xilografia Ugo Maffi Città di Lodi.

orari: lun/sab 15.00 – 19.00
domenica su appuntamento
(è consigliabile telefonare)
info: +39 335 1341023

 

Modellare Sogni ed Emozioni
22 Maggio 2018 – 9/12/23 Giugno 2018

Stamperia del Tevere e Libreria Editrice Ossidiane, presentano

Monocorsi di “Introduzione alla Modellazione in Cera Naturale”

workshop modellazione in cera Albero della Vita

 

presso Stamperia del Tevere
Via S. Francesco a Ripa, 69 ∞ 00153 – Roma (Trastevere)

Il corso è tenuto da Gea Barletta ed è a numero chiuso.

Orari del Workshop:
martedì 22 maggio – dalle ore 10,00 alle ore 18,00
sabato 9 giugno – dalle ore 10,00 alle ore 18,00
martedì 12 giugno – dalle ore 10,00 alle ore 18,00
sabato 23 giugno – dalle ore 10,00 alle ore 18,00

Il costo del workshop è di euro 60.
I materiali per la modellazione saranno forniti dall’organizzazione.

La prenotazione è obbligatoria e può essere richiesta inviando una email a info@ossidiane.it
S
i richiede un anticipo di euro 30 (da scalarsi dalla quota) al momento dell’iscrizione.

Per qualsiasi informazione potete inviare una email a info@ossidiane.it

La modellazione in cera naturale è una tecnica molto antica, che permette un’alta definizione dei particolari, e ben si presta alla creazione di gioielli, oggetti, e forme di tipo figurativo, organico e decorativo.
Si avvicina per le sue caratteristiche e modalità di lavorazione alla micro scultura.

La cera naturale è un materiale facilmente reperibile, poco costoso, malleabile e lavorabile con semplici strumenti.
È perfetto per la modellazione di semplici motivi geometrici come di forme bidimensionali e tridimensionali complesse e di grande precisione.
Uno dei suoi notevoli vantaggi è che il soggetto di studio può essere corretto e modificato, nei volumi e negli spessori, in tempi brevissimi e con estrema cura.

Durante la giornata che passeremo insieme, parleremo brevemente della cera e della sua storia, ne conosceremo i tipi e qualche dettaglio tecnico che ci sarà utile durante la produzione.
Questo ci introdurrà velocemente alla parte pratica, focalizzando l’attenzione all’acquisizione della manualità tecnica e alla conoscenza di questo materiale particolarmente vivo e versatile.

Ognuno sarà impegnato a lavorare il suo particolare modello; ogni lavoro sarà un’opera d’arte in copia unica prodotto da voi, con spessori e dimensioni che sceglieremo insieme, un piccolo miracolo!!!
Verranno inoltre fornite tutte le informazioni necessarie per comprendere i concetti base del bassorilievo e della scultura nelle sue accezioni teorico-concettuali.

Utilizzeremo strumenti e materiali semplici, facilmente reperibili, affinchè possiate continuare la vostra esperienza e sperimentazione di modellazione anche autonomamente.
Non sono necessarie particolari competenze artistiche e tecniche se non una buona dose di pazienza…

Gea Barletta intraprende da subito percorsi artistici.
L’amore per il saper fare la porta a frequentare molto giovane mono-corsi di restauro, design del gioiello e modellazione in cera.
Quest’ultima, che cattura il suo interesse, le apre la via per la passione dei gioielli e la micro scultura, che la porterà a formarsi presso il Poligrafico e Zecca dello Stato. Durante questo percorso ha potuto approfondire lo studio del bassorilievo e del tuttotondo e imparare le antiche tecniche dell’incisione, dello smalto a grande fuoco, dello sbalzo e del cesello, della calcografia e della medaglistica.
Per approfondire e migliorare le sue conoscenze tecniche e culturali è tutt’ora iscritta all’Accademia di Belle Arti di Roma, dove sta affrontando il percorso di Scultura.